Giò, Tommy, Teddy e Abramino.

Vi presento Giò, Tommy, Teddy e Abramino! Sono piccini. Io mi aspettavo di trovarmi di fronte a una cosa gigantesca e invece sono piccini. Un po’ lo stesso “effetto sorpresa al contrario” della Statua della Libertà. E il parcheggio è caro, e ci gira un numero sconsiderato di turisti. Però che fai? non ce lo…

Deadwood, South Dakota

Deadwood è una piccola cittadina fondata nel 1876 da coraggiosi avventurieri in cerca di oro, tra le strette e irregolari valli delle Black Hills, colline sacre per gli indiani Lakota. Prendono il nome dal tipico pino  dagli aghi di colore molto scuro, quasi nero. Deadwood è una cittadina di frontiera, abitata da chi cercava riscatto,…

Anche i viaggiatori mentono

Avete presente l’entusiasmo che ci pervade quando siamo in procinto di imbarcarci per un nuovo viaggio? L’adrenalina, l’impazienza, la gioia traboccante. Tu fai le valigie e parti, e mentre sei in aereo ti fai una serie di film mentali che Spielberg spostati. Un volo pindarico andata e ritorno tra le 7 meraviglie del mondo più…

Benvenuti in Wyoming

Ragazzi, scrivere del Wyoming mi manda in crisi, giuro. Non posso ricorrere a nessun cliché, a nessuna retorica, nessuno schema descrittivo già collaudato. Perché il rischio è quello di non rendere giustizia all’identità e all’anima di questo Stato. Per cui ho deciso che non cercherò di impressionarvi con aggettivi e frasi a effetto. Ho deciso che,…

Poi ho visto lo Zion, Utah

Welcome to Utah: se avessi potuto spogliarmi anche della pelle, giuro che non avrei esitato a strapparmela via! Sul caldo disumano dello Utah Studio Aperto ci avrebbe fatto il servizio del secolo, garantito! Ci siamo fermati nei pressi Hurricane, il campeggio era un campo desertico, la terra dura, quasi bianca. Tanto dura che abbiamo fatto…

Arizona, bella e dannata

Isolamento, vertigine, senso di smarrimento. Ecco, sono queste le parole che mi vengono in mente mentre i ricordi legati a questa terra mi scorrono in testa. Inospitale e rovente, l’Arizona non è fatta per essere abitata, almeno non tutta. I suoi colori sono il giallo e il rosso. Il giallo dell’erba bruciata dal sole. Il…

Colorado, il primo assaggio del west

Un serpente d’asfalto grigio sbiadito dal sole attraversava a perdita d’occhio la mesa verde. Alla nostra destra e alla nostra sinistra una distesa desertica trapuntata di cespugli di creosoto di un verde ingiallito dall’arsura e terra marrone, dura e secca. Dietro di noi la città e le comodità scomparivano piano piano nella nebbiolina rovente che…

Noi, figli del mare

Siamo fatti così noi figli del mare. Adoriamo l’azzurro infinito, le increspature bianche dell’acqua, lo scintillio della luna su uno specchio d’acqua buia. Sentiamo l’odore del mare, ci inebriamo col profumo dei gelsomini in fiore e abbarbicati sulle ringhiere dei cortili, lungo la strada stretta e assolata che ci accompagna fino in spiaggia. (Ma quante volte l’abbiamo percorsa? A piedi,…

Rinuncio a tutto, meno che a partire

“Certo che ne hai di soldi da spendere!” – “oh ma sei sempre in giro!” – “Ma come fai?” Facile, prendo su quello che ho e vado prima che quello che ho finisca. Perché l’unico modo per non perdere l’attimo, è coglierlo. Va be’, lascia stare che al ritorno dal viaggio dovrò fare i conti col…